La vita il suo confine e l’oltre – Viggiù (VA) 21 gennaio

La vita il suo confine e l’oltre – 1° modulo 

Non c’è dubbio che il tema della fine della vita sia da un lato uno dei più grandi tabù della nostra attuale società, ma anche il tema in assoluto che catalizza più energie, curiosità, speculazioni e interesse. Da queste considerazioni nasce quindi il seminario: La vita il suo confine e l’oltre.

E’ possibile approcciarsi alla morte con metodi esperienziali in modo da potere familiarizzare con essa?

E’ possibile, quindi, riuscire a guardare nella sua direzione con meno paura o, ancora meglio, arrivare a trarne forza per una vita più piena e autentica?

Questi sono gli obbiettivi dei due giorni di lavoro di gruppo che si terranno in provincia di Varese dal titolo: “La vita il suo confine e l’oltre”.

Perché più moduli? 

Per approcciarsi e iniziare a stabilire una relazione con un tema così delicato e profondo come la morte, riteniamo sia necessario andare per gradi.

Più moduli, infatti, sono necessari per dare lo spazio necessario  allo svolgimento degli esercizi con le dovute pause e tranquillità. Una parte fondamentale di ogni modulo, quindi, sarà la condivisione e il lavoro sui temi personali che emergeranno dai partecipanti.

Durante i singoli moduli, difatti, si lavorerà con profonde meditazioni e “viaggi” interiori, si faranno costellazioni essenziali e personali, ci saranno alcuni momenti di teoria e ci prenderemo dei momenti all’esterno di riconversione con la vita e la natura.

Ogni persona potrà liberamente decidere se partecipare a uno o a più moduli. Chi si sentirà ispirato a partecipare a tutti i moduli usufruirà quindi di un percorso profondo e graduale su questi delicati temi.

disegno surreale in cui da un albero a forma di viso parte uno stormo di uccelli a forma di viso. Vita e morte insieme

Gli strumenti e il programma de “La vita il suo confine e l’oltre”

Durante la giornata il tema del “bardo”, del passaggio determinato dalla morte corporale, sarà affrontato partendo dalle tradizioni sapienziali. In particolare, quindi, ci si soffermerà sulla tradizione tibetana del “bardo del morire” derivante dal libro dei morti tibetano. 

Il secondo grande tema del primo modulo sarà l’accompagnamento ai morenti. In particolare si lavorerà su come è possibile prepararsi e quali siano le migliori modalità per affrontare questo sacro compito di accompagnamento nel fine vita.

Si utilizzeranno tecniche di:

Buona parte del programma del seminario si basa sull’ascolto e sui temi che emergeranno dai partecipanti riguardanti vita e morte. Infatti, in base alle esigenze e i temi che i partecipanti condivideranno di svolgeranno lavori personali e di gruppo.   

Chi conduce l’evento

La giornata sarà condotta in sinergia da:

Maris Perna ricercatrice esperta di:

    • lettura dell’aura e terapie essene
    • istruttrice di Energia Universale (centro Shai, Torino) 
    • Floriterapia Bach
    • Tanatologia e accompagnamento dei morenti
    • Teoria e pratica del viaggio astrale

Davide Tonna costellatore (metodo Hellinger) membro dell’associazione “Noi costellatori APS” e curatore del blog Impronte Verticali.

Davide e Maris si sono conosciuti nel 2006 durante un viaggio in Tibet, da allora si è creato uno scambio e una collaborazione basati sull’amicizia.

Maris Perna e Davide Tonna in Tibet nel 2006. Un ricordo di vita
Maris e Davide insieme in Tibet nel 2006

Il programma del seminario “La vita il suo confine e l’oltre” 1° modulo

Domenica 21 mattina ci si troverà alle 9:00 per iniziare il seminario tutti insieme. Durante la giornata si effettuerà una pausa pranzo di circa un’ora e mezza e si terminerà indicativamente alle 18:30. Si svolgeranno attività anche all’aperto, meteo permettendo, per riconnettersi alla vita e alla natura.

Si consiglia di portare con sé un tappetino un cuscino e una coperta per gli esercizi di meditazione. E’ consigliato anche indossare abiti e scarpe comodi insieme a un paio di ciabatte o pantofole.

“Quel che accade dopo la morte è qualcosa di uno splendore talmente indicibile, che la nostra immaginazione e la nostra sensibilità non potrebbero concepire nemmeno approssimativamente…”

Carl Gustav Jung

LA SEDE DEL SEMINARIO: LA CASCINA VIDISELLO 

La sede dell’incontro è Vidisello, un bellissimo e storico casolare/cascina del 1300 a due passi dal paese di Viggiù. Vidisello è un luogo storico con un’energia molto particolare. 

Il casolare fu abitato per molti anni da monaci francescani che hanno lasciato un’energia di “benessere” e di “vita”.

Inoltre la cascina si trova in un’area tranquilla e molto meditativa. Durante le pause sarà infatti possibile stare all’aperto, passeggiare e respirare all’aria aperta per riconnetterci alla natura e alla vita. Questa condizione è ideale per questo seminario. 

Viggiù si trova a circa 20 minuti da Varese, a mezz’ora da Lugano e Chiasso, e a soli 10 minuti dal lago di Lugano. 

salone arredato con molte sedie in cerchio e al centro un tappeto per le costellazioni familiari
Il salone della cascina Vidisello

Costo di partecipazione

Il costo di partecipazione al seminario è di 90 euro per chi si iscrive entro il 10 gennaio e di 100 per chi si iscrive successivamente. Le tariffe indicate non comprendono le spese di vitto e alloggio. 

I posti sono limitati, per cui per chi desidera partecipare è consigliabile prenotarsi prima possibile.

Guarda in diretta la presentazione di questo seminario:

Per la partecipazione è richiesta prenotazione entro il 14 gennaio, prezzo ridotto per chi si iscrive entro il 10 gennaio

info e prenotazioni 3470693318 oppure:

Bibliografia consigliata: 

LA VITA OLTRE LA VITA

Raymond Moody​

Il libro tibetano del vivere e del morire

Edizione del 20° anniversario – seconda edizione riveduta e ampliata – Sogyal Rinpoche

Gli ordini dell’aiuto

Aiutare gli altri e migliorare sé stessi – Bert Hellinger

Iscriviti alla newsletter

Scusa l'interruzione, vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti riguardo gli eventi e i post di impronte verticali?

GDPR

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto Protetto